Risotto con le Nose

 

Il risotto con le “Nose” (ossia il risotto con le noci) è proprio quel piatto a cui pensiamo quando arriva il freddo. Perché con l’inverno arriva un po’ di quella nostalgia piacevole, che ti riporta ai ricordi e alla famiglia. 

 

Poltronieri Salumi si trova in un piccolo grande comune in provincia di Verona, esattamente a Nogara. Qui la nostra storia e tradizione sono nascoste nel significato stesso del nome del nostro paesino. Infatti Nogara, dal dialetto “Nosara” (piantagione di noci), a sua volte derivato dal toponimo latino “Nogaredum” che prende il suo significato dalla parola “Nux” che tradotto, significa per l’appunto noce. Si narra quindi, che fin dall’antichità su questo territorio vi fossero piantagioni naturali di noci, che rendevano tale frutto secco, estremamente disponibile alle popolazioni che vi abitavano. 

 

Non sorprende quindi scoprire che, il cibo che ci coccola di più nella stagione fredda, è il piatto tipico per eccezione del nostro paese. Ecco che, oltre a bolliti e cotechini, ci sono anche degli ottimi primi piatti da preparare in questa stagione dalle rigide temperature. 

 

A Nogara questo piatto viene celebrato nell’omonima festa di paese, per l’appunto chiamata “festa del riso con le nose”. Essa inizia a fine agosto e si protrae fino a metà settembre. La sua storicità è indiscussa e quest’anno vanta ben 35 edizioni alle sue spalle. 

 

Ovviamente, nel paese questo piatto viene consumato praticamente tutto l’anno. Di fatto è tradizione e ricordi per molti di noi. Infatti personalmente, ci riconnette al profumo che si sentiva la domenica a casa della nonna. A quel gusto intenso e confortevole che era perfetto per riscaldarsi nel periodo invernale. 

 

Ingredienti per preparare il risotto con le Nose?

Ecco cosa devi mettere nella tua lista della spesa se vuoi preparare questo ottimo primo piatto:

400 grammi di riso vialone nano; 

100 grammi di noci sgusciate tritate grossolanamente;

1 litro di brodo di carne; 

60 grammi di gorgonzola a cubetti piccoli;

1 cipolla media tritata; 

1 rametto di timo tritato; 

1 ciuffo di maggiorana tritato; 

1/2 bicchiere di vino bianco secco; 

50 grammi di burro a pezzettoni; 

4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva; 

60 grammi di grana grattugiato; 

Sale qb

 

Come si prepara questo risotto ?

Come prima cosa bisogna preparare un ottimo brodo di carne. Esso va poi mantenuto a bollore in una pentola sufficientemente grande. 

Dopodiché si può passare poi a preparare il risotto vero e proprio. 

In una padella sufficientemente grande, metti olio e burro, mantenendo la fiamma medio-bassa. Trita finemente la cipolla e mettila ad imbiondire nel burro.

Quando questa sarà dorata, puoi passare a far tostare il riso. Sul finire della tostatura bagna con il vino bianco e fallo sfumare.

Ora puoi incorporare piano piano il brodo di carne. Fallo con cura, uno o due mestoli alla volta, dando al riso il liquido di cui ha bisogno per cuocere a puntino. 

La cottura del riso all’incirca richiede 15 minuti, chiaramente il tempo dipende dal gusto di chi prepara e dal tipo di riso utilizzato.

Prima della fine della cottura assaggia il riso per capire se va corretto con un po’ di sale. Ad ogni modo non abbondare, perchè poi arriveranno i formaggi che daranno parecchio sapore alla preparazione.

Molto bene, è finalmente arrivato il momento più delizioso, quello in cui andrai ad incorporare le erbette tritate, il gorgonzola a cubetti ed il grana grattugiato. Mescola bene in modo che il tutto si amalgami. Un consiglio, le noci mettile proprio alla fine come ultimo ingrediente. Questo perché se le incorpori troppo presto potrebbero ammorbidirsi. Al contrario invece se le metti poco prima di impiattare rimarranno gustose e croccanti.

 

Quanta fame ti è venuta?

Facci sapere com’è andata la preparazione di questo piatto tanto buono quanto semplice.

Alla prossima ricetta!

Per acquistare i nostri salumi CLICCA QUI.

Se hai scoperto qualcosa di nuovo, invia questo articolo ad un amico a cui vuoi bene!

Un Saluto da Poltronieri Salumi!

Seguici su Facebook e Instagram